Diarijo Sloveno

Slovenski

La connotazione “borghese” di questo blog non è casuale. Colui che fu Rambo Guerrazzi, cioè io, ora ha una nuova missione da compiere: diffondere nel mondo il verbo del porco umbro. Il tutto, ovviamente, a fronte di un tot mensile che riceverò direttamente nel mio moderno conto corrente in rete del materazzo.

La prima avventura ci porta in Slovenia, al mio fianco c’è il celebre attore della El Por Nardon Production, che preferisce mantenere segreta la sua identità. Ad attenderci a Gorizia c’è il duo Bruno Cotica-Scortichino, compagni di viaggio che ci guideranno tra le incomprensibili valli slovene. Superata la frontiera l’effetto è quasi strabiliante; abbiamo lasciato un paese assediato dal caldo tropicale, con le strade traforate e l’Inter che pareggia col Bari e ci ritroviamo immersi nel verde, temperatura 18 gradi, autostrade lisce, ben segnalate, automobilisti educati e in giro dei culi che cantano.  Ci sono ancora diversi misteri da risolvere, ma in fondo è il primo giorno. Ad esempio no è ben chiaro come alle 7 di mattina ci possa essere gente in giro a piedi e in bici, intenti nel pedalare, camminare e salutarsi in tranquillità.

Prima sosta in autogrill e non svanisce l’impressione di essere in paradiso. Sulla carta da parati sopra gli orinatoi ci sono facce di belle donne sorridenti, la sensazione di pisciargli addosso non è però molto bella. La ragazza addetta ai bagni, puliti che da noi neanche le sale operatorie, è bionda con gli occhi azzurri. L’autogrill è ben arredato, con i panettieri che sfornano a run time, la caffetteria con i tavoli di legno anche fuori, all’ombra e con vista sui colli. In generale la stranezza slovena che salta all’occhio è che qui paiono non campare con l’obiettivo di sodomizzarsi a vicenda. Ricordiamo a chi si fosse collegato solo adesso, che la Slovenia era sotto la dittatura komunista, mentre noi facevamo i belli perché c’avevamo la democrazia (cristiana).

Qualche pecca ce la deve pur avere questa piccola repubblica, e in effetti basta accendere la radio per sentire cover in sloveno di canzoni famose. Help e Mr. Tambourine Man sembrano dei lamenti ortodossi, invece Laura non c’è rende molto meglio di quella cantata da Nek. Per i non attenti: sì, esiste una cover in sloveno di Laura non c’è.

Arriviamo a Gornia Radgona e prendiamo posto in fiera, tra gli espositori di Goldoni (non teatro ma trattori) e il mega stand del vino ungherese. La fiera “Agra” dura una settimana, e raccoglie il meglio del meglio dei contadini sloveni: durante i sette giorni è un susseguirsi di eventi intervallati da conferenze di sindaci e regine del vino (le miss locali), interessanti le gare dei boscaioli e il torneo di tiro alla fune tra energumeni.

Cotina e Scortichino ci portano dalla vecchia che a sua volta ci presenterà la nostra vecchia, ovvero la padrona dell’albergo. La prima vecchia ha i capelli rosso fuoco, e una figlia bionda in shorts ancora in grado di turbare i sogni dei più. La nostra vecchia è la padrona della pensione Kapelski, avrà si e no 35 anni e un figlioletto biondo con un trattore a pedali. Devo avere quel trattore. Siamo immersi nelle vigne sopra Gornia, infestate da caprioli e lepri, le incontriamo come si incontrano le pantegane lungo il Tevere. Forse non c’è abbastanza polenta e i caprioli in eccesso pascolano liberi per i campi.

Lo stand è quasi pronto, domani si va in scena. Avremo tre commesse con occhi chiari e culi belli, perché per vendere il maiale ci vuole anche la controparte femminile.

(Questo diario è in differita di tre giorni, data la difficoltà nel trovare una qualsivoglia connessione col mondo conosciuto.)

1 Commento

Archiviato in biografologia, salami in vetrina

Una risposta a “Diarijo Sloveno

  1. Eminemz

    Senti ma na sonatina ta le standiste no???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...