Diarijo Sloveno #3 – How to babbare un napuliello

La vita isolata dal meraviglioso mondo del web, in mezzo a gente che non parla la tua lingua, non è il massimo. Non tanto per il non poter comunicare con gli umani, di quello si può fare a meno, ma il non poter contare su un canale su cui spedire pacchetti TCP/IP è una sofferenza indicibile. La fiera ovviamente è organizzata per fornire la connessione Wi-Fi, ma i signorini vogliono 70 euro. La rete è protetta da password WEP e su Mac non abbiamo modo di provare programmi per aggirare tale ostacolo, la soluzione è da cercare nella antica pratica dell’ingegneria sociale. Il nome non è calzante in effetti, gli ingegneri sociali non sono dei veri e propri ingegneri: l’ingegnere tipo non è sveglio, furbo e abbastanza scaltro da poter applicare tecniche che non si possono imparare a memoria.

Di fronte al nostro stand vi è quello di una grande ditta di pomodori napoletana, venuta qui a pubblicizzare i suoi prodotti. I responsabili sono due giovani, Ciccio e Mimmo, sempre in giacca e cravatta e dunque avezzi al mondo dei grandi affari. L’attore della El Por Nardon viene approcciato dai due per scambiare quattro chiacchiere, e gli viene chiesto se è a conoscenza di possibili “grandi buyers”. L’attore della El Por Nardon, pensando alle vecchie glorie del Bayern Monaco, ha risposto che quelli al massimo li trovavano in Baviera. Cercare contatti di vendita in un posto come l’alta Slovenia, dove il pomodoro lo mangiano a colazione insieme al succo d’arancia, non è impresa semplice; in più se si hanno solo brochure e manifesti in italiano, difficilmente qualche sloveno si avvicinerà. I due giovani non si rammaricano, e passano il tempo a invitare le giovani gnocche locali a passare del tempo con loro. Parlano un inglese stentato e un ottimo partenopeo, hanno le carte in regola per essere spennati. La caratteristica che più salta all’occhio è però il loro portatile, collegato ad internet: LORO HANNO LA PASSWORD.

Con qualche fetta di salame ci facciamo amici i napulielli, e con l’ingenuità tipica di chi usa il computer solo per chattare su facebook vado a chiedergli:

“scusate, ma a voi funziona Internet? Perché a me ha smesso.”

“Sì sì, qua funziona bene.” risponde Ciccio.

“Sono già andato in direzione ma la segretaria, quella bella tettona, come al solito non ci capisce niente.” (eccola l’ingegneria sociale: lamentela verso il mondo che non è mai all’altezza, battuta maschilista, e ti fai amico e complice chiunque)

“ma guarda che Internet si paga.” Sentenzia Mimmo, diffidente verso il tentativo di babbaggio.

“Eh lo so bene, a me hanno chiesto 70 euro, e a voi?” (siamo sulla stessa barca)

“Eh pure a noi.Puoi provare la nostra password, così capisci se è colpa tua o loro” Ed ecco Mimmo inserisce la password sul computer.

Provo a navigare ma non va ancora, avevo preventivamente modificato i Dns per non apparire quello che va in giro a sfruttare i 70 euro altrui.

“Niente, non va ancora. Domattina spero che ci sia anche il tecnico oltre alla segretaria”.

“Eh vabbuò, ma se ci fosse solo la segretaria, almeno fatti vedere le zizze!”

In tutto questo l’attore della El Por Nardon (che non vuole rivelare la sua identità), ha tenuto in piedi la scena impersonando colui che alla domanda “ma ora vi funziona Internét?”, risponde: “ah io non ci capisco niente, ci pensa lui.”

Ecco mostrato come due perugini riescono a babbare i figli di papà napulielli, con la stessa non chalance con cui Milan Rapajc saltava Di Livio. Ora navighiamo allegramente dal retro del nostro stand, e finalmente possiamo guardare i profili facebook delle nostre commesse.

2 commenti

Archiviato in biografologia, salami in vetrina

2 risposte a “Diarijo Sloveno #3 – How to babbare un napuliello

  1. Biappi

    questi sono gli ex-pidduisti che conosco! W!

  2. Eminemz

    Allora prima di tutto girami i profili delle commesse secondo bravi per esse annati a rubbà a casa dei ladri… terzo c’hai provato co le standiste???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...