Uccidiamo Berlusconi

Uccidiamo Berlusconi

Uccidiamo Berlusconi

Angelino Alfano ha chiesto ed ottenuto un’indagine su un gruppo facebook denominato “Uccidiamo Berlusconi”. Le fabbriche chiudono una dopo l’altra e i ministri della Repubblica si occupano o di salvare berlusconi dalla galera, o di controllare su facebook che tutti gli vogliano bene. Scatenare la magistratura per un gruppetto di 13.000 persone fa veramente ridere, almeno avesse avuto il buongusto di non scatenare i media. Invece sembra che la guerra civile sia alle porte perché su facebook la gente scrive che ammazzerebbe volentieri un impunito puttaniere che passa metà del tempo a lodarsi e l’altra metà a insultare chi non crede alle sue favole.

Ora la volontà di ucciderlo è ancora maggiore.

10 commenti

Archiviato in il gatto Silvio

10 risposte a “Uccidiamo Berlusconi

  1. aramis

    Certo che anche postare una cosa del genere dà la misura della povertà morale e della mancanza intellettuale di certa gente. Ma io posso capire che si possa augurare la morte ad uno che ti ha ucciso un familiare, ma ad un avversario politico è pazzesco.

  2. Avversario politico?
    Secondo me trattasi di avversario della democrazia

    • La vera democrazia, dovresti andare a conoscerla dove pensi che tu sia, almeno faresti la fine di chi dico io,
      solo pensandole certe cose, non scrivendole dove dici che c’è il bavaglio.
      Credo che il topo vi abbia mangiato il cervello, quel poco che avete.

      • Ciao berluscones,
        la democrazia penso stia nel resto dei paesi civili d’Europa, dai quali l’Italia è nettamente esclusa, essendo distante anni luce riguardo a tutele e garanzie delle libertà di stampa. Siamo al 49 posto dopo Suriname e Honk Kong.
        Grazie dell’augurio, spero di finirci presto a vivere in un paese civile.

        Nella tua testa i topi probabilmente non hanno mai avuto di che mangiare, o per dirla all’umbra “la tu testa non la spizzicheno manco i porci”

      • Egregio gianfrancoo ambrosini, cerca di moderarti.

  3. ale

    perché, ora, non ci iscriviamo tutti lì? Ne va della libertà di parola, il codice penale garantisce la libertà di ogni ideazione la quale non si concretizzi in alcun progetto criminoso quale il sito di facebook. O bisogna lasciare che si istituisca una censura, nemmeno troppo velata, di stato?

  4. peterpan

    come dice qualcuno “il nostro” non va fatto fuori ma colpito nei suoi affetti piu cari che sono i soldi,gli affari.e quantaltro.
    perciò la campagna deve essere questa: NON guardare le sue tv. NON comprare prodotti da lui reclamizzati denuciare i titolisti dei suoi giornali
    tempo 3-4 mesi e si scioglierà come laneve al primo sole

  5. Intanto 16.000 iscritti al gruppo facebook della discordia. Ma non era il più amato dagli italiani?

  6. lamberti aurelio

    di Berlusconi conosco tutto, non passa secondo che non ci sia, qualcuno che me lo ricorda.
    Vogliamo mandarlo via, sono daccordo con voi. “è semplice”.
    Dimostrate che siete meglio di lui, non fatemi sapere tutti i santi momenti che lui è il diavolo “LO SO GIA'” voglio conoscere gli “angeli”
    Non parlate male di lui, parlate bene di voi.
    Due volte lo abbiamo cacciato”democraticamente”
    e democraticamente ce lo siamo ripresi.
    Che ci sia qualcuno peggio del diavolo!!!!!!

  7. c

    mai visto dopo mussolini un leader politico tanto odiato come lui…un motivo ci sarà

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...