Il Coito dell’Umbria

Prima pagina del Corriere dell'Umbria

Prima pagina del Corriere dell'Umbria

In tempi di crisi il miglior maestro da seguire è Zio Paperone, che per risparmiare leggeva i quotidiani del giorno prima; era facile trovarli gratis, abbandonati qua e là. Vagando per casa ho trovato una copia de Il Corriere dell’Umbria di ieri, che in prima pagina titola: “Mogli e mariti attori nel film hard“. Riassumo in breve: a Foligno sta per essere distribuito un film in dvd con protagonisti coppie di scambisti locali. All’interno intervista al produttore che rivela l’alta densità di scambisti e la propedeuticità di queste pratiche al cinema porno: “in questo modo è più facile superare il pudore, che si azzera del tutto di fronte alla macchina da presa“. L’identità dei protagonisti non viene svelata: “posso dire che hanno dai 32 ai 44 anni e sono assolutamente benestanti.”

A chi si chiede come mai il direttore del Corriere ha scelto di aprire proprio con questa notizia, che meriterebbe al massimo un piccolo articoletto all’interno, si può rispondere con la tiratura che ha avuto su Foligno il giornale. Con molta probabilità è andato esaurito. La sovranità popolare ormai ha preso il sopravvento su tutto, se alla gente piace allora si può fare, e il pettegolezzo scabroso tira da morire. Il primo che lo capì iniziò ad investirci sonoramente, ed ha fatto bingo con la tv commerciale. Ora ci rimane da capire se al Corriere dell’Umbria vogliano prendere il posto di governatori della regione. La Lorenzetti ha già fatto sapere che li combatterà con la stessa moneta: calendario sexy in allegato al Giornale dell’Umbria e slogan parafrasato da Bersani: “Un sesso a questa storia“.

2 commenti

Archiviato in giornalismi d'antan, io me piasse ncolpo

2 risposte a “Il Coito dell’Umbria

  1. Elenini

    Fin quando le notizie di prima pagina sono queste, non ci lamentiamo..in altre regioni non sono così tanto fortunati..

  2. eminemz of volley

    Chiederò di fare un approfondimeno…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...