La parola di Dio

La storia è semplice: una signora finlandese, che per una qualche sfortunata coincidenza vive ad Abano Terme, ha fatto ricorso contro la scuola di sua figlia che rispose con una pernacchia alla richiesta di togliere il crocefisso dalle aule. Qualsiasi tribunale italiano le ha dato torto, la corte europea le ha invece dato ragione ed ha pure obbligato lo stato italiano a risarcire la signora con 5000 euro. Il mondo politico è esploso in dure condanne, il vaticano denuncia la miopia della sentenza.
In serata arriva anche la conferenza stampa del diretto interessato, tenuta poco prima dell’applicazione delle direttive della corte europea:
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in argite, Flanders

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...