Lettera ad un organizzatore di vacanze a cavallo in Toscana

In toscana puoi dormire sul letto dei tuoi nonni per soli 200 euro a notte

Caro organizzatore di vacanze a cavallo in Toscana,

quanto sei tonto. Non fai altro che cercare di vendere il tuo prodotto, l’agriturismo in maremma o tra le colline senesi, tra la natura e il relax in uno sfondo da sogno. Tutto questo però devi dirlo a chi vive nel Massachussets, o a Milano, perché altrimenti ti rendi solo odioso.

Le colline toscane non sono dolci, sono fatte di terra, come le altre colline italiane. Sono concimate tutte a letame, assaggiale te le colline toscane, poi mi dici se sono dolci. Il relax te lo fai te quando hai incassato i dollaroni dei turisti del Massacchussets, che quando gli dici toscana ti allungano subito una banconota, anche se stanno in coda ad un semaforo di Fiumicino. Tu ti avvicini e urli: “Toscana!” e tac, ecco 10 dollari. A chi non viene dal Massacchussets, o da Milano, non raccontare la storiella del relax. Una domenica d’estate sulla statale della val d’Elsa non ha nulla di diverso dal grande raccordo anulare. Ci sono solo i trattori in più, quelli che ci mettete per far sembrare tutto più genuino.

In Toscana si mangia bene, c’è l’ospitalità che non troverai altrove. Questo è poco ma sicuro, il toscano è solitamente un faccia di merda che risulta simpatico solo perché parla come Pieraccioni. La cucina è ottima, perché per uno che viene dal Massacchussets anche una cucina dell’Ikea è ottima. Se gli dai un pezzo di tavolo condito con l’olio di oliva, gli va giù che è un piacere.

La tua Toscana è piena d’arte, tra una escursione e un’altra c’è di che rifarsi gli occhi. L’estate, poi, è il periodo ideale. A Firenze la temperatura media è 35 gradi all’ombra. A Pisa le zanzare spruzzano l’autan sui turisti mezzi gnudi, per cercare di darsi una regolata. E dopo la culla del rinascimento, la natura selvaggia è pronta ad essere cavalcata. E via, in sella a delle bestie che se non fosse per Lisa Simpson e i ricchi che amano la natura, si sarebbero estinte.

Nel salutarti, vorrei prenotare una stanza per due con vista cavallo in collina.

Toscanamente tuo,
Paul
Marsciano – Massacchussets – USA

Annunci

2 commenti

Archiviato in argite

2 risposte a “Lettera ad un organizzatore di vacanze a cavallo in Toscana

  1. Bah, non sai dove cercare.

    Pensa che io per una notte in un’antica torre di guardia in un paesello dal nome strano vicino a Pienza ho speso solo 300 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...