La valle maledetta

nevicate umbria 2012

La valle Maledetta

C’è un valle che divide in due il cuore verde d’Italia, è la valle del Tevere. Per marcarla meglio l’hanno pure riempita di cemento, così da non farla confondere col verde. Questa valle ha una caratteristica particolare: il microclima. Lo si ammira soprattutto in inverno, in special modo in caso di freddo intenso. Quando su ogni telegiornale fanno vedere immagini di apocalisse bianca, ruspe che spalano metrate di neve sotto al colosseo o volontari con cani che cercano il david di Michelangelo sepolto sotto una valanga, l’abitante della valle Maledetta si affaccia alla finestra e vede il sole. Il tempo di finire il pranzo, commentando i venti minuti di servizi sul clima gelido come “La solita disinformazione berlusconiana”, e torna al lavoro. Per strada non ci sono disagi, solo buche, ben visibili perché non c’è né acqua né ghiaccio. La sera, prima di cena, un giro su facebook per vedere cosa fanno gli amici dei paesi vicini: postano foto del loro giardino con un metro e mezzo di neve, annunci di bimbi piccoli dispersi e catene di s.antonio che invitano a non accettare l’amicizia dei pupazzi di neve. Nella valle intanto è scesa la notte, tira una leggera brezza, mentre la tv parla di una Italia in ginocchio sotto i colpi del generale Inverno.

Quando vedete un bambino dallo sguardo spento camminare senza meta con una carota in mano, offritegli un po’ di torcolo e chiedetegli da dove viene. Vi dirà: “dalla Valle Maledetta”.

5 commenti

Archiviato in io me piasse ncolpo

5 risposte a “La valle maledetta

  1. L’Umbria é solo DI QUA dal Tevere. A voi etruschi Marsciano e il Vaticano.

  2. Sinistra Geografica

    Zitto Marchigiano! Quando facevamo gli Archi voi ancora non avevate inventato le frecce.

  3. Pingback: Post Ufficiale Meteoinvernale 2011/12 - Pagina 364

  4. Con quij d’la Stazione ‘n ce spreco ‘l fiato

  5. Onestamente a ‘sto giro c’ha coperto pure a noi. Anche se tempo 6 ore tutto era operativo, a parte io che abitando tra i monti ho optato per 3 sani giorni di ferie.

    Cioè, non è che siamo Roma.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...