Scioperi

gaza

Autunno 2014. Scioperano i poliziotti e vanno a manifestare, e i carabinieri li manganellano. Poi scioperano i carabinieri e le guardie forestali gli danno fuoco come a un bosco. Poi arrivano i pompieri con gli idranti. Poi arriva Renzi col mantello di superman che carica i pompieri come fosse un canadair. Poi allo stadio tutti si menano perché non ci sono i poliziotti, e rimane vivo solo un omino che si era nascosto sotto la tribuna ad ascoltare di nascosto i risultati della terza categoria alla radio. Poi i Notav entrano nei cantieri delle gallerie e scoprono l’amianto e muoiono anche loro. Poi per strada la gente parcheggia sulle strisce, scende a prendersi una dose di droga, risale in macchina e parte a 200 km/h saltando sopra alle rotonde. Poi gli autovelox cominciano a farsi i selfie perché si annoiano. Poi gli studenti occupano la scuola e non arriva nessuno a sgomberarli, così dalla disperazione si mettono a studiare Leopardi. Poi i carcerati evadono e fanno un colpo di stato, saccheggiano tutti i supermercati e muoiono per indigestione di tonno riomare. 

Alla fine, l’unico sopravvissuto è un certo Mario. Dormiva e non si è accorto di niente. Legge l’ultima pagina dell’ultimo giornale rimasto per capire che diavolo è successo. 

“Tutto sto casino per lo stipendio bloccato. Ma almeno non te l’abbassano, torzone!”

Lascia un commento

Archiviato in argite, io me piasse ncolpo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...