Archivi tag: donne

Donne e pignoni

Sotto lo schioppo del sole, in piazza, durante il pranzo dell’ennesima corsa ciclistica, si affaccia una quasi avvenente ragazza. Partono i commenti, l’unico commento pubblicabile è: “chissà cosa cerca”. La speranza, per lei, è che non cerchi un ciclista. 

Una donna non dovrebbe mai cercare il suo uomo tra i ciclisti. La lista delle controindicazioni è molto lunga, svaria da quelle filosofico-psicologiche fino alle piccole cose di vita quotidiana. Il ciclista è solitario per vocazione, la sua aspirazione massima è quella di arrivare da solo al traguardo. Per lui la coppia è una minaccia, perché non si sa mai che l’altro vinca di mezza ruota in volata. Ci vorrà un lavoro mostruoso per convincerlo che si può anche stare insieme, per tanto tempo, andando avanti d’amore e d’accordo. Lui vi risponderà sempre: “sì ma tira anche tu”. Continua a leggere

Annunci

8 commenti

Archiviato in bar sport

Sabato gnocca

Qualche volte capita di essere in giro per il borgo e fermarsi in edicola. Il giornale di carta in fondo ha sempre quel qualcosa in più, se non altro perché ha bisogno di più tempo per essere letto. E’ uno dei tanti modi per cercare di rallentare la corsa del mondo. C’è però un accorgimento da prendere, che io regolarmente mi dimentico. Non comprare mai il giornale il sabato. Vale sia per i cittadini onesti e banali che comprano il corriere della sera che per i sognatori radical che chiedono La Repubblica. In entrambi i casi avrete in allegato l’inserto del sabato, quello ispirato, dedicato, rivolto, alle donne. Un mucchio di carta patinata in grado di rovinare la giornata di qualsiasi ottimista, Gianni compreso. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in giornalismi d'antan, io me piasse ncolpo

Piccole donne crescono in Umbria

Colonna sonora consigliata per la lettura

Una nuova Peola sbarca in Umbria, il mercato comincia ad essere saturo. Il nuovo arrivo è Peola Binetti, che i più attenti conoscono e ricordano per la militanza bigotta nel Pd. La signorina Binetti è passata all’Udc dopo che il Pd nel Lazio ha candidato Emma Bonino: la Peola ha sbottato ed è andata da Casini, che è bello e cattolico-cristiano. La nuova Peola sa tirare fuori il peggio da ogni militante di sinistra: non si contano gli appelli ricevuti dalle nuove brigate rosse per aggiungerla tra gli obiettivi da eliminare.  Non volendola tra i piedi, Pierferdi la candida come governatore dell’Umbria, da opporre a Flambé Modena e alla Gadiuscia. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in argite, io me piasse ncolpo

Reggiseni di status, colorati di sì o no

Grigio con i led

“Nero!”. Questa fu l’escalamazione del Ragazzo Strambo quando, mesi or sono, trovò un reggiseno nero sul davanzale della finestra del bagno. In questi ultimi giorni avrete notato come le vostre amiche facebookiane, unici contatti che non avete nascosto dalla home page perché vi servono argomenti per contattarle ogni tanto, avevano come status un colore. Dopo il mistero iniziale, si è scoperto che stava ad indicare il colore del reggiseno.

Questo strano tipo di campagna è stato ideato da un gruppo di donne di Detroit, con l’intenzione di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tumore al seno. Il risultato probabilmente non è stato raggiunto, ma la campagna si è diffusa in modo più che virale.
La prossima iniziativa, che inizia a serpeggiare ora, è di scrivere nel proprio status “sì” o “no”, a seconda se siano innamorate oppure no. In questo caso le motivazioni sembrano meno nobili, magari salterà fuori che è una campagna per favorire l’amore, contro l’odio. Controllate dunque lo status delle vostre amiche in questi giorni, e come vedete un “no” provateci subito. Potrebbe essere l’occasione buona.

Lascia un commento

Archiviato in argite, calciosullafica.com